FORTIS SrL s.o. Via Padre Ignazio da Carrara, 39

EMAIL

info@fortis-diagnostica.it

Telefono

0584.752105

I doveri del paziente

  • Home
  • diritti e doveri
  • doveri del paziente

I doveri del paziente


1. Comportamento responsabile

Il paziente ha il dovere di tenere un comportamento responsabile in ogni momento, nel rispetto e nella comprensione dei diritti degli altri pazienti e nel rispetto del personale medico e sanitario, all’interno del CDF.


2. Rispetto verso l’ambiente

Il rispetto deve essere rivolto, ovviamente, anche nei riguardi degli ambienti e delle attrezzature della struttura.


3. Collaborazione con il personale medico

Il paziente ha il dovere di collaborare con il personale medico, infermieristico e tecnico, dimostrando di avere fiducia verso il personale sanitario, al fine di un corretto approccio terapeutico. Ci si aspetta, quindi, che il paziente fornisca informazioni chiare e precise sulla propria salute, sui ricoveri e sulle terapie eseguite.


4. Informazione

Il paziente ha il dovere di avvisare tempestivamente il personale sanitario sulla propria intenzione di rinunciare a cure e prestazioni sanitarie programmate al fine di evitare sprechi di tempo e risorse. Il paziente deve inoltre informare il medico o il responsabile dell’insorgenza di eventuali disturbi.


5. Rispetto degli orari

Il paziente ha il dovere di rispettare gli orari di esecuzione delle prestazioni concordati con CDF, al fine di permettere lo svolgimento della normale attività.


6. Divieto di riprese fotografiche

E’ vietato riprendere con foto/videocamere o telefoni cellulari persone, ambienti e apparecchiature situate all’interno del CDF, se non dietro specifica richiesta alla Direzione del CDF.


7. Rispetto della cartellonistica

Il paziente è tenuto al rispetto di tutti i cartelli segnalatori di sicurezza e di divieto d’accesso (l’ingresso potrà avvenire solo previa autorizzazione e con la presenza del personale addetto).


8. Rispetto delle norme di sicurezza

Il paziente è tenuto al rispetto delle disposizioni di sicurezza:

non allontanandosi dal luogo di destinazione senza autorizzazione
non avvicinandosi o toccando apparecchiature elettriche
non accedendo alle aree in cui è espressamente vietato l’accesso


9. La sicurezza

Il CDF dispone di un piano di emergenza, coordinato da diversi responsabili. Per emergenza si intende ogni evento che modifichi la condizione generale di sicurezza e che crea una situazione di grave pericolo per le persone e le cose presenti. L’emergenza può derivare da incendio, malore o infortunio, allagamento, guasti, inquinamento chimico o biologico, presenza di ordigni esplosivi, atti criminali o terroristici, ecc. Chiunque rilevi una situazione d’emergenza deve segnalarla immediatamente al personale del CDF che provvederà, utilizzando un’apposita linea preferenziale, ad avvisare i responsabili che, a loro volta, valuteranno l’emergenza e impartiranno le disposizioni del caso. All’eventuale segnale di evacuazione: “Si avvertono i signori pazienti e tutto il personale dipendente che per motivi tecnici devono abbandonare l’edificio - i nostri dipendenti preposti sono a vostra disposizione per indicarvi i percorsi - è tassativamente vietato usare gli ascensori”. I responsabili preposti alla sicurezza si assicurano che il personale e i visitatori siano evacuati dalla zona di loro competenza, con la massima tempestività evitando il panico. Essi verificheranno dell’avvenuta evacuazione ispezionando gli studi medici, i servizi, gli spogliatoi ed i locali impianti, indirizzeranno i clienti verso le uscite di sicurezza (scale esterne, non usare ascensori).


10. Le norme di sicurezza da rispettare

Al fine di limitare i rischi per la sicurezza personale e collettiva, i visitatori sono tenuti a rispettare le seguenti disposizioni.

Divieti:
fumare all’interno del perimetro della struttura sanitaria
allontanarsi dal luogo di destinazione senza autorizzazione
avvicinarsi o toccare apparecchiature elettriche
avvicinarsi troppo alle strumentazioni mediche

Emergenza/evacuazione:
In caso d’allarme seguire le indicazioni ricevute dal personale.
In caso d’evacuazione, è consigliabile individuare preventivamente le uscite di sicurezza più vicine, quindi, raggiunto un luogo sicuro.
Dirigersi al punto di raccolta.

Il CDF è dotato di personale per il primo soccorso, squadra antincendio e gestione emergenze; il visitatore non è tenuto a portare soccorso o ad eseguire interventi per l’emergenza. In caso di emergenza, non usare tassativamente gli ascensori.